Oms: “Non ci sono terapie efficaci su coronavirus”

L’Organizzazione mondiale della Sanità tira il freno sulla notizia che in Cina sarebbero stati individuati due farmaci per la cura del coronavirus. “Non ci sono
terapie efficaci conosciute contro il 2019-nCoV”, ha detto un portavoce al Financial Times.

L’organizzazione mondiale consiglia che ogni potenziale farmaco sia sperimentato regolarmente.

L’annuncio sui due farmaci è stato dato dall’Università cinese di Zhejiang, da un team di studiosi guidato da Li Lanjuan, una delle principali ricercatrici
sul coronavirus.

Che cosa è il Coronavirus 2019-nCoV?

Il coronavirus 2019-nCoV, chiamato anche nuovo coronavirus2019-nCoV o 2019-nCoV Acute Respiratory Disease dall’Organizzazione mondiale della sanità e conosciuto anche come coronavirus di Wuhan, è un virus facente parte del genere betacoronavirus (e famiglia coronavirus) scoperto intorno alla fine del 2019. Il virus è stato sequenziato genomicamente dopo un test di acido nucleico effettuato su un campione prelevato da un paziente colpito da una polmonite durante l’epidemia del 2019-2020 a Wuhan (Hubei). Questo virus, al momento ancora in fase di studio, è paragonato alla SARS e ha un tasso di mortalità ancora incerto a causa della fase transitoria di contagio ancora in corso.

Si tratta dell’ottavo coronavirus conosciuto per essere in grado di infettare gli esseri umani. Al 31 gennaio 2020 non sono ancora ben chiare molte sue caratteristiche e, sebbene sia stato accertata la sua capacità di trasmettersi da uomo a uomo, permangono ancora delle incertezze sulle esatte modalità di trasmissione e sulla sua patogenicità (la capacità di creare danno).